Approvato il Bilancio consolidato 2021, polemiche sulle società partecipate | la CRONACA di RAVENNA

Approvato il Bilancio consolidato 2021, polemiche sulle società partecipate

Partiti con idee opposte sulla qualità dei servizi forniti

30 settembre 2022 -
Nella seduta di ieri (per chi volesse vederla http://bit.ly/archivio-sedute-cc) il consiglio comunale ha approvato la delibera “Approvazione del bilancio consolidato relativo all'esercizio 2021” presentata dall’assessora al Bilancio, Livia Molducci, con la seguente votazione: 19 voti favorevoli (Pd, Lista de Pascale, Ravenna Coraggiosa, M5S, Pri) e 8 contrari (Forza Italia Berlusconi per Ancarani-Primavera Ravenna, Lista per Ravenna-Polo civico popolare, Lega Salvini premier, Viva Ravenna, Fratelli d’Italia).

L’assessora ha spiegato che si tratta dell’ultimo adempimento del Consiglio comunale, obbligatorio per legge, relativo all’esercizio 2021. Il Bilancio consolidato è un efficace strumento informativo perché riesce a fotografare la situazione economico, patrimoniale e finanziaria dell'ente e del "gruppo amministrazione pubblica"  da intendersi come un'unica entità economica di cui fanno parte la capogruppo, ossia il Comune,  gli organismi strumentali (cioè le istituzioni culturali quali articolazioni organizzative del Comune), gli  enti strumentali controllati e partecipati e le società controllate e partecipate che rientrano nel perimetro di consolidamento.

Il Bilancio consolidato "è quindi uno strumento che fornisce una visione trasparente della governance del Comune e del gruppo di società ed enti controllati e partecipati dal Comune" quali Ravenna Holding Spa, AmR srl, Lepida ScpA, Scuola Angelo Pescarini Arti e Mestieri S.c.a r. l.; Asp Ravenna, Cervia e Russi; Acer – Azienda casa Emilia-Romagna; Fondazione Ravenna Manifestazioni; Fondazione RavennAntica – Parco archeologico di Classe, Fondazione A. Toscanini. 

 

Sono intervenuti nella discussione: Alvaro Ancisi (Lista per Ravenna-Polo civico popolare), Giacomo Ercolani (Lega Salvini premier), Alberto Ferrero (Fratelli d’Italia), Alessandra Folli (Pd), Daniele Perini (Lista de Pascale).

Il gruppo Lista per Ravenna-Polo civico popolare ha evidenziato che il gruppo delle partecipate è troppo affollato e con costi che potrebbero essere meglio impiegati.

Il gruppo Lega Salvini premier ha motivato il voto contrario, non sul documento, ma per i costi inutili legati alle partecipate, mettendo in dubbio l’efficacia di alcune.

Il gruppo Fratelli d’Italia ha espresso voto contrario motivato dal fatto che le spese potrebbero essere ridotte se non ci fossero organismi “retorici”.

Il gruppo Pd ha indicato nelle partecipate l’efficienza dei servizi rivolti alla comunità per la loro competenza specialistica, evidenziando che il bilancio consolidato è migliorato proprio per questo.

Il gruppo Lista de Pascale ha contestato le cifre sul costo del personale riportate dal gruppo Lista per Ravenna-Polo civico popolare.Pro e contro


© copyright la Cronaca di Ravenna

CONDIVIDI

Altro da:
Politica

Pri, bene il Comune su luci e sicurezza

Raccagni e Mingozzi ricordano il ruolo avuto dal prefetto De Rosa e dal vicesindaco ...

Pri, bene il Comune su luci e sicurezza

Raccagni e Mingozzi ricordano il ruolo avuto dal prefetto De Rosa e dal vicesindaco ...

"A Ravenna manca una piscina per i tuffi"

"Può completare l'offerta natatoria" afferma Alvaro Ancisi (capogruppo di Lista per ...

"A Ravenna manca una piscina per i tuffi"

"Può completare l'offerta natatoria" afferma Alvaro Ancisi (capogruppo di Lista per ...

Coraggiosa: "Giusta la riaccensione dei lampioni"

"Consideriamo importante l’aver tenuto conto degli impatti sugli aspetti reali o ...

Coraggiosa: "Giusta la riaccensione dei lampioni"

"Consideriamo importante l’aver tenuto conto degli impatti sugli aspetti reali o ...

CNA parti

Un libro per te

"La luna fra le mani", metafora di una delusione

Il romanzo di Franco Gàbici edito da Il Ponte Vecchio. L'autore per la prima volta ...

Sopra le righe

Tre titoli d’opera e tre di danza. De Rosa: «Avremo suggestioni positive». Novità a teatro: digitale e fotovoltaico INTERVISTA

Dal 14 gennaio al 23 aprile torna al Teatro Alighieri la “Stagione d’Opera e Danza”. ...

Tais Conte Renzetti: “Così fan tutte”, un capolavoro sempre nuovo INTERVISTA

Per la Trilogia d'autunno, al Teatro Alighieri dal 31 ottobre, la direttrice d’orchestra ...

VII Biennale di Mosaico Contemporaneo. Sbaraglia: «Un clima internazionale, che ci proietta all'edizione 2023». INTERVISTA

Dalle 10 di oggi, sabato 8 ottobre, si sono susseguite numerose inaugurazioni di ...

«La Viking Sea doveva tornare al largo e aspettare in sicurezza la fine della tempesta». INTERVISTA

Nuovi particolari sull'incidente del 17 settembre quando la nave da crociera ruppe ...

Gli Amici di Viale Baracca, aperti alla città nel nome della musica. INTERVISTA

Martedì 27 settembre la prima edizione del Premio per giovani musicisti, poi la Notte ...

Carlo Ossola: “Non perdiamo la memoria di Dante”. INTERVISTA

Il presidente del Comitato nazionale per le celebrazioni del settimo centenario ha ...

«L'Eremo, il luogo dove ritrovare la nostra spiritualità». INTERVISTA a Don Claudio Ciccillo

Ospite del primo incontro dell'edizione 2022 di "ItineRA", ha portato la sua esperienza ...

Aldo Preda: "Don Minzoni punto di riferimento aspro ed esigente"

Oggi, alle 18, verranno depositati fiori alla lapide di piazza Garibaldi