Il Guidarello studia la guerra Ucraina: «Pochi mesi per la pace» | la CRONACA di RAVENNA

Il Guidarello studia la guerra Ucraina: «Pochi mesi per la pace»

Al Teatro Alighieri il tradizionale premio di Confindustria Romagna. Assente Cingolani per problemi di salute

20 novembre 2022 - «Con tutta la mia immaginazione, 12 mesi fa – quando sono diventato presidente di Confindustria Romagna - non avrei mai potuto intuire lo scenario in cui ci troviamo oggi.  La guerra in Ucraina, la crisi energetica, le calamità climatiche, le tensioni politiche che hanno portato a un nuovo Governo, proprio in un periodo di disperata ricerca di stabilità”. Nel suo intervento introduttivo, il presidente degli Industriali, Roberto Bozzi, delinea subito il filo conduttore della 51° edizione del Premio Guidarello per il Giornalismo d’autore.

Alcune emergenze “si sono attenuate, penso a quella sanitaria.  In questa situazione ringrazio Antonio Patuelli per esserci sempre così vicino.  Nuove sfide si sono affacciate, in rapidissima sovrapposizione. E una di queste sfide si è tradotta in opportunità per raggiungere traguardi importanti in tempi rapidissimi: l’autorizzazione al rigassificatore a Ravenna».

Un Premio Guidarello che è vissuto sui temi della guerra in Ucraina, ma anche della crisi energetica che ha però visto l’ex ministro, e ora advisor del Governo Meloni, Roberto Cingolani, impossibilitato a ritirare il Guidarello ad Honorem per problemi di salute.
A proposito di defezioni dell’ultimo minuto, anche quella di Margherita Ghinassi, la giornalista Rai che tradizionalmente affianca Bruno Vespa nella conduzione del premio. A sostituirla, Ilaria Iacoviello di Sky Tg24.

La guerra, quindi,  raccontata da quattro giornalisti inviati sul fronte ucraino.
Fausto Biloslavo, Stefania Battistini, Paolo Brera e Cecilia Sala:  hanno parlato di strategie di guerra, di atrocità quotidiane, città rase al suolo, del rumore dei cingoli dei carrarmati, del ‘generale inverno’ che è agli inizi e che porterà ghiaccio in un paese già oggi al freddo e senza luce.

Il pubblico ha ascoltato il dialogo tra chi la guerra la vive per lavoro e la racconta ogni giorno. «Saranno decisivi i mesi che ci separano dal prossimo fine febbraio – commentano i giornalisti  stimolati da Vespa – sarà un inverno con il gelo in un paese, l’Ucraina, senza luce, senza riscaldamento e con i negozi chiusi, ma che non si arrende. Se partiranno trattative in questo periodo, possiamo sperare che la guerra finisca. Altrimenti, i tempi si allungheranno e i rischi aumenteranno».

Anche il rigassificatore diventa un tema parallelo alla guerra, tanto che Vespa, approfittando della presenza del sindaco de Pascale sul palco per una premiazione, lo chiama e gli stringe la mano: «Grazie dall’Italia per il rigassificatore – gli dice il giornalista – quello che avete fatto è un segno di civiltà».

Podcast, web, giornali richiamano il nuovo modo di fare informazione e Vespa apre un sipario con il Guidarello alla carriera, Beppe Boni. «Com’è cambiato il mondo di fare giornalismo? Sono cambiati gli strumenti – risponde Boni, già condirettore de Il Resto del Carlino – ma il senso della notizia è quello che conta».

Così come il premio per il Turismo all’inviato del Tg Rai Emilia Romagna a Paolo Pini, che si occupa di economia a 360 gradi.  Dice il giornalista: «Ravenna e il suo territorio sono una miniera di notizie, anche turistiche. Pensiamo a Dante, ai borghi storici come Brisighella, alla scoperta del turismo del metaldetector, coloro che cercano soldi e anelli finiti in mare».

Gli altri premi Guidarello sono andati a Paola Novara, Filippo Nicosia, Annamaria Gradara che, con la loro attività, tengono alta l’attenzione sulla cultura della Romagna, a partire dalle secolari pieve, passando per le piccole biblioteche, fino ai grandi del cinema: Monica Vitti, Federico Fellini, Michelengelo Antognoni. 


© copyright la Cronaca di Ravenna

CONDIVIDI

Altro da:
Cultura

Prosegue il percorso di riqualificazione degli allestimenti delle collezioni permanenti del MAR

Dal 30 gennaio inizieranno i lavori nel corridoio centrale, dedicato alle grandi ...

Prosegue il percorso di riqualificazione degli allestimenti delle collezioni permanenti del MAR

Dal 30 gennaio inizieranno i lavori nel corridoio centrale, dedicato alle grandi ...

Teatro, cinema, mostre "per non dimenticare le vittime della Shoah"

Venerdì 27 gennaio alle 9 avrà luogo l’omaggio alla lapide in memoria degli ebrei ...

Teatro, cinema, mostre "per non dimenticare le vittime della Shoah"

Venerdì 27 gennaio alle 9 avrà luogo l’omaggio alla lapide in memoria degli ebrei ...

L'associazione Dis-Ordine lancia campagna per nuovi soci

Dal 2016 a oggi concretizzati oltre 200 progetti

L'associazione Dis-Ordine lancia campagna per nuovi soci

Dal 2016 a oggi concretizzati oltre 200 progetti

RAVENNA FESTIVAL

Un libro per te

L’isola nuova. Trent’anni di scritture di Sicilia

Un’antologia d’autore della recente narrativa siciliana. Più di cinquanta voci, scelte ...

Sopra le righe

Ripartenza e nuova casa a Ravenna per i giovani musicisti europei dell'Eubo INTERVISTA

Lunedì 28 al Teatro Alighieri il primo concerto della European Union Baroque Orchestra ...

Yuri Ferrigno, primo argento italiano ai Mondiali di badminton INTERVISTA

Ora sogna le Paraolimpiadi di Parigi 2024

Tre titoli d’opera e tre di danza. De Rosa: «Avremo suggestioni positive». Novità a teatro: digitale e fotovoltaico INTERVISTA

Dal 14 gennaio al 23 aprile torna al Teatro Alighieri la “Stagione d’Opera e Danza”. ...

Il Film “La Mossa Giusta” sulla donazione di sangue di Advs, al Ravenna Nitghtmare Film Fest

L’appuntamento è lunedì 14 novembre alle ore 17 presso il Palazzo del Cinema e dei ...

Tais Conte Renzetti: “Così fan tutte”, un capolavoro sempre nuovo INTERVISTA

Per la Trilogia d'autunno, al Teatro Alighieri dal 31 ottobre, la direttrice d’orchestra ...

Concerto a oltranza per ricordare Roberto Masotti. Silvia Lelli: «Abbiamo evocato la musica nelle nostre fotografie». INTERVISTA

Domenica 20 novembre, dalle 18 al Teatro Alighieri di Ravenna, sei ore di musiche. ...

Con l'Halloween più grande d'Italia, Mirabilandia macina record. INTERVISTA

Il clou nel lungo week end che va dal 29 ottobre al 2 novembre. Intervista a Sabrina ...

Gli Ormeggiatori celebrano i 30 anni della costituzione in cooperativa. INTERVISTA

Venerdì 14 ottobre convegno nazionale alla Camera di commercio promosso dal gruppo ...