Alla scoperta della Ravenna del Sommo Poeta anche nel 2022 | la CRONACA di RAVENNA

Alla scoperta della Ravenna del Sommo Poeta anche nel 2022

Proseguono i percorsi guidati organizzati dalle guide turistiche de "Il Cammino di Dante"

31 dicembre 2021 - Proseguono anche nel 2022 le visite di Incontro a Dante - Percorsi guidati alla scoperta della Ravenna del Sommo Poeta, iniziativa creata per le celebrazioni del settecentenario della morte di Dante, organizzata dalle guide turistiche de Il Cammino di Dante, con il patrocinio dal Comune di Ravenna – Assessorato al Turismo, e inserita nelle celebrazioni di 700 VIVA DANTE.
Un programma che comprende diversi itinerari a tema dantesco con un appuntamento fisso ogni domenica alle ore 11.00, oppure su richiesta per piccoli gruppi, che fin dalla sua ideazione si è posto l’obiettivo di valorizzare la figura di Dante in città, oltre ad offrire una proposta culturale anche in questi difficili tempi di pandemia.

Le visite, realizzate in collaborazione con Ravenna Incoming, hanno una durata di un’ora e mezza. Rivolte ad un massimo di 20 persone, sono effettuate prevalentemente in esterno rispettando i protocolli COVID-19 e con l’ausilio di radioguide per il mantenimento del distanziamento sociale.

PROGRAMMA

Domenica 2 gennaio

Cercar Dante per Ravenna
L’itinerario si concentra nella Zona del Silenzio per raccontare la storia di Dante e le vicende delle sue sepolture attraverso i luoghi che più ne hanno lasciato memoria.
La visita comprende la Tomba di Dante, il Quadrarco di Braccioforte, i Chiostri Francescani, Casa Dante, il giardino Rinaldo da Concorezzo, la Basilica di San Francesco e l’omonima piazza.

Domenica 9 gennaio
L’ultimo rifugio di Dante

L’itinerario prende avvio dalla Casa Polentana, ritenuta la casa di Francesca da Polenta, la cui storia è resa celebre dai versi del Canto V dell’Inferno, per proseguire lungo l’antico alveo del fiume Padenna, oggi noto come la Via dei Poeti, e raggiungere la Zona del Silenzio concentrando la visita sulla Tomba di Dante, il Quadrarco di Braccioforte e la Basilica di San Francesco.

Domenica 16 gennaio
La Ravenna di Dante

Partendo da Piazza del Popolo, l’itinerario si snoda nella zona dei mercati e delle corporazioni caratterizzata dalla Torre del Comune, la ex chiesa di San Michele in Africisco, la Casa Matha, la Chiesa di San Domenico, e prosegue lungo l’alveo del fiume Padenna per raggiungere la Zona del Silenzio e visitare la Basilica di San Francesco e la Tomba di Dante.

Domenica 23 gennaio
Il Paradiso di Dante e il Paradiso di San Vitale

La visita si incentra sulla cantica del Paradiso ed in particolare sul suo confronto con la rappresentazione bizantina nella Basilica di San Vitale. Si parte da piazza San Francesco, si attraversa la zona dantesca e via Cavour passando davanti alla Chiesa di San Domenico per concludere con la Basilica di San Vitale.

Domenica 30 gennaio
Seguendo Dante a Ravenna

L’itinerario parte dalla ex chiesa del monastero di Santo Stefano degli Ulivi, luogo dove si fece monaca Antonia, la figlia di Dante, e prevede la visita alla Basilica di San Giovanni Evangelista per ammirare i mosaici medievali. Prosegue poi passando davanti alla Basilica di Sant’Apollinare Nuovo per concludersi con la visita alla Basilica di San Francesco e alla Tomba di Dante.

Domenica 6 febbraio
Il Paradiso di Dante e il Paradiso di San Vitale

La visita si incentra sulla cantica del Paradiso ed in particolare sul suo confronto con la rappresentazione bizantina nella Basilica di San Vitale. Si parte da piazza San Francesco, si attraversa la zona dantesca e via Cavour passando davanti alla Chiesa di San Domenico per concludere con la Basilica di San Vitale.

Domenica 13 febbraio
Seguendo Dante a Ravenna

L’itinerario parte dalla ex chiesa del monastero di Santo Stefano degli Ulivi, luogo dove si fece monaca Antonia, la figlia di Dante, e prevede la visita alla Basilica di San Giovanni Evangelista per ammirare i mosaici medievali. Prosegue poi passando davanti alla Basilica di Sant’Apollinare Nuovo per concludersi con la visita alla Basilica di San Francesco e alla Tomba di Dante.

Domenica 20 febbraio
L’ultimo rifugio di Dante

L’itinerario prende avvio dalla Casa Polentana, ritenuta la casa di Francesca da Polenta, la cui storia è resa celebre dai versi del Canto V dell’Inferno, per proseguire lungo l’antico alveo del fiume Padenna, oggi noto come la Via dei Poeti, e raggiungere la Zona del Silenzio concentrando la visita sulla Tomba di Dante, il Quadrarco di Braccioforte e la Basilica di San Francesco.

Domenica 27 febbraio
Cercar Dante per Ravenna

L’itinerario si concentra nella Zona del Silenzio per raccontare la storia di Dante e le vicende delle sue sepolture attraverso i luoghi che più ne hanno lasciato memoria.
La visita comprende la Tomba di Dante, il Quadrarco di Braccioforte, i Chiostri Francescani, Casa Dante, il giardino Rinaldo da Concorezzo, la Basilica di San Francesco e l’omonima piazza.

Le visite hanno un costo a persona di 12 Euro, comprensivo del noleggio della radioguida (oltre i 10 partecipanti), gratuito per bambini fino a 10 anni (ad esclusione del noleggio della radioguida).
È necessaria la prenotazione su ravennaexperience.it, eventbrite.it o ai recapiti indicati.

Per informazioni: cell. 339.3852304
guideilcamminodidante@gmail.com
facebook.com/incontroadante
Per ulteriori informazioni:
Cristiana Zama – Ufficio Stampa Incontro a Dante
cell. 338.8246038 – email: czama@libero.it


© copyright la Cronaca di Ravenna
CONDIVIDI

Altro da:
Cultura

In mostra la storia del Capanno Garibaldi

Presso il Private Banking di piazza del Popolo esposte le foto di Gabriele Fusco ...

In mostra la storia del Capanno Garibaldi

Presso il Private Banking di piazza del Popolo esposte le foto di Gabriele Fusco ...

Appunti, articoli, documenti. Le carte di Ennio Dirani alla Biblioteca Oriani

Spaziano da Alfredo Oriani a Olindo Guerrini, da Andrea Costa a Nullo Baldini, dalla ...

Appunti, articoli, documenti. Le carte di Ennio Dirani alla Biblioteca Oriani

Spaziano da Alfredo Oriani a Olindo Guerrini, da Andrea Costa a Nullo Baldini, dalla ...

47° Festival dei Burattini e delle Figure “Arrivano dal Mare!”

Dal 20 al 22 maggio mostre, spettacoli e concerti per bambini e adulti

47° Festival dei Burattini e delle Figure “Arrivano dal Mare!”

Dal 20 al 22 maggio mostre, spettacoli e concerti per bambini e adulti

RAVENNA FESTIVAL

Un libro per te

Emily Dickinson e i suoi giardini

Il libro racconta una delle figure letterarie americane più celebri attraverso la ...

Sopra le righe

Il varo del Moro di Venezia l'11 marzo 1990. «Cominciamo con la sfida»

Con quella barca Raul Gardini il 30 aprile 1992 vinse la Louis Vuitton Cup, esposta ...

A settembre uscirà l’atteso film “Dante” di Pupi Avati. Anteprima a Roma. Intervista al regista

«Ho voluto far diventare Dante un essere umano, in carne e ossa, come uno di noi». ...

Paolo Guerra (Assoraro): «Perché la Regione ha inserito Ferrara nella destinazione Romagna?»

«Sempre più turisti italiani e stranieri sono convinti che soggiornando nei lidi ...

Cristina Mazzavillani Muti: «Abbiamo portato in salvo dei guerrieri della sofferenza»

Arrivati in piazza Kennedy i 59 artisti, coristi e ballerini, del teatro di Kiev. ...

Mirabilandia apre all'insegna della solidarietà, ospiti 1500 profughi ucraini

Capo: "Siamo molto fiduciosi per questa nuova stagione all’insegna di un compleanno ...

Dante e Martinelli tra Mulino Lovatelli e intellettuali ravennati

Presentato il film 'Fedeli d'Amore', da domani a CinemaCity

A Marina di Ravenna esordio di Ondina, il bagno che unisce natura e mare

Mascia Ferri e Cristiano Ricciardella hanno inaugurato questa mattina il rinnovato ...

Patuelli: «Il recupero di Porta Teguriense valorizza un elemento di storia fondamentale»

Il suo nome deriva da quello di un corso d'acqua che da Godo di Russi scorreva verso ...