Nel 2023, banda ultra larga da Marina di Ravenna a Casalborsetti | la CRONACA di RAVENNA

Nel 2023, banda ultra larga da Marina di Ravenna a Casalborsetti

Nel 2024 saranno completati gli ultimi interventi nei lidi sud, quindi a Lido di Dante, Lido di Savio e Lido di Classe. Investimento di 3,5 milioni della Regione per estendere la rete “EmiliaRomagnaWifi” da Cattolica ai lidi ferraresi

02 agosto 2022 - La transizione digitale si fa strada nelle riviera romagnola anche in chiave turistica. Questa si traduce nella possibilità di navigare velocemente, con internet gratuito a portata di smartphone e tablet, grazie a “EmiliaRomagnaWifi”, la rete ormai sempre più estesa sulla costa.

La Regione ha infatti predisposto un piano di investimento da 3,5 milioni di euro, realizzato dalla società in house Lepida ScpA, da portare a termine entro il 2024 da Cattolica ai lidi ferraresi. In questi giorni, la copertura di rete con banda ultra larga è arrivata a Rimini, per la precisione nei sei chilometri tra Viserba e Torre Pedrera, ossia il litorale nord della capitale delle vacanze. Si tratta del completamente del secondo stralcio, dopo il battesimo del mese scorso a Cervia e Milano Marittima.

Quando saranno raggiunti gli altri lidi ravennati? Ci sarà da pazientare ancora un po’. Nel 2023, il wifi veloce e gratuito arriverà a Marina di Ravenna, Punta Marina, Marina Romea e Casalborsetti, mentre nel 2024 saranno completati gli ultimi interventi nei lidi sud, quindi a Lido di Dante, Lido di Savio e Lido di Classe.

Considerando la vastità della costa ravennate che si estende lungo 38 chilometri, c’è di che essere soddisfatti nell’aver fatto da capofila con le mete ‘reginette’ dell’estate, Cervia e Milano Marittima, un po’ meno per il ritardo nelle altre località ma è inevitabile che la Regione abbia stabilito una priorità che tiene conto anche della attrattività turistica.

“EmiliaRomagnaWifi” garantisce wifi gratuito, attivo 24 ore su 24, tutti i giorni dell’anno, senza bisogno di registrazione: basta un click, infatti, per essere collegati. Si tratta di una navigazione ad alta prestazione, grazie alla banda ultra larga garantita dal collegamento in fibra ottica, con velocità di upload e download di molto superiori ai 100 mega.

Lo scopo dichiarato della Regione è di rendere sempre più attrattiva e competitiva l’offerta turistica della riviera romagnola che, ogni estate, ospita centinaia di migliaia di vacanzieri provenienti da tutta Italia e dall’estero. Il piano rientra nel progetto più complessivo di “Data Valley bene comune”.

Al momento sono già più di 10mila i punti di accesso a internet attivati nel territorio regionale con “EmiliaRomagnaWifi” per collegare alla rete municipi, piazze, spazi pubblici, ospedali e strutture sanitarie, biblioteche, centri giovanili e impianti sportivi da Piacenza a Rimini.

Attenzione alle località balneari ma anche all’entroterra per cui è previsto un cofinanziamento per un valore di 2 milioni di euro per la fornitura e installazione da parte di Infratel di 2.583 access point, di cui 316 per i Comuni ancora senza copertura wifi e i restanti 2.267 destinati appunto al piano dedicato alla Costa Adriatica.


© copyright la Cronaca di Ravenna
CONDIVIDI

Altro da:
Economia

Il rigassificatore si svela a Palazzo Corradini

Presentazione pubblica del progetto martedì 11 ottobre alle 20,15 a Palazzo Corr ...

Il rigassificatore si svela a Palazzo Corradini

Presentazione pubblica del progetto martedì 11 ottobre alle 20,15 a Palazzo Corr ...

A due fondi di investimento la maggioranza del capitale del Gruppo Quick

Michele Marzucco continuerà a ricoprire la carica di Amministratore Delegato

A due fondi di investimento la maggioranza del capitale del Gruppo Quick

Michele Marzucco continuerà a ricoprire la carica di Amministratore Delegato

L'export frena, ma non si ferma

L’Emilia-Romagna ancora seconda regione per esportazioni. Secondo trimestre +15, ...

L'export frena, ma non si ferma

L’Emilia-Romagna ancora seconda regione per esportazioni. Secondo trimestre +15, ...

Biscotti Saltari

Un libro per te

Domani faccio la brava, il libro-catalogo del fotoreporter Giampiero Corelli

I suoi scatti fanno riflettere e immaginare in quali universi di solitudine possa ...

Sopra le righe

Carlo Ossola: “Non perdiamo la memoria di Dante”. INTERVISTA

Il presidente del Comitato nazionale per le celebrazioni del settimo centenario ha ...

«L'Eremo, il luogo dove ritrovare la nostra spiritualità». INTERVISTA a Don Claudio Ciccillo

Ospite del primo incontro dell'edizione 2022 di "ItineRA", ha portato la sua esperienza ...

Aldo Preda: "Don Minzoni punto di riferimento aspro ed esigente"

Oggi, alle 18, verranno depositati fiori alla lapide di piazza Garibaldi

«Don Ugo, un prete iscritto nell’albo dei santi preti, che fa parte anche della Chiesa di domani»

Preda: «A due anni dalla morte, il ricordo è vivo. La cura della Chiesa, la scuola ...

Ravegnana Radio cessa le trasmissioni

La direttrice Anna De Lutiis: "In futuro abbiamo la speranza di creare una nuova ...

Ersilio Tonini. Domani, giovedì 28 luglio, l'anniversario della scomparsa. Preda: «Il suo dialogo con tutti»

Cerimonia venerdì 29 luglio alle 18.30 in Seminario a Ravenna con il senatore Pierferdinando ...

L'arcivescovo: "La vita prevalga sulla morte"

L'omelia di monsignor Lorenzo Ghizzoni per la Messa del Patrono, Sant'Apollinare

I trent’anni di Fanny & Alexander tra tenacia, follia e saggezza. INTERVISTA a Chiara Lagani

Debutta martedì 12 luglio alle 21 al Teatro Alighieri per il Ravenna Festival il ...