Quattro Ravennati alla sfida dell'Ironman 70.3 a Valencia | la CRONACA di RAVENNA

Quattro Ravennati alla sfida dell'Ironman 70.3 a Valencia

Gerardo Langone, Federico Gasperotti, Lucio Ciammetti e Marco Polastri si preparano a nuotare, pedalare e correre per oltre 113 km

18 aprile 2024 - Domenica 21 aprile segnerà un momento epico per quattro cittadini di Ravenna, Italia, poiché si cimenteranno nella prima edizione dell’Ironman 70.3 a Valencia. Gerardo Langone, Federico Gasperotti, Lucio Ciammetti e Marco Polastri si preparano a nuotare, pedalare e correre per oltre 113 km, affrontando una sfida che richiede determinazione, resistenza e coraggio.

Gerardo Langone, un agente di 61 anni presso Sara Assicurazioni, ha affrontato numerosi ostacoli nella vita con tenacia e determinazione. Ora, si lancia in questa nuova avventura sportiva, supportato dalla sua squadra T.T.RA

Federico Gasperotti, appena in pensione all'età di 57 anni, vede questa gara come una nuova fase della sua vita, un'opportunità per mettersi alla prova e scoprire nuove passioni. La sua esperienza di vita sarà sicuramente un vantaggio mentre affronta le sfide che lo attendono.

Lucio Ciammetti, un energico 38enne, porta con sé una giovinezza e una determinazione che lo hanno portato a sognare in grande. Con una forte mentalità competitiva, Lucio si propone di dimostrare il suo valore in questa gara impegnativa.

Infine, Marco Polastri, 34 anni, si prepara a portare la sua energia e la sua grinta in questa sfida. Con una combinazione di giovinezza e esperienza, Marco si sta allenando duramente per affrontare ogni fase della gara con sicurezza e determinazione.

La gara inizierà con una nuotata di 1.9 chilometri nella baia spagnola, un vero test di resistenza e abilità acquatiche. Successivamente, i partecipanti affronteranno una corsa in bicicletta di 90 km lungo la costa e attraverso le colline circostanti, prima di terminare con una mezza maratona che si snoda nel letto dell'antico fiume Turia.

L'arrivo dei quattro atleti ravennati sarà un momento di trionfo e orgoglio, avvolto nella magnifica cornice della città delle arti e della scienza di Valencia, un gioiello architettonico ideato dal rinomato Santiago Calatrava.

Mentre si preparano ad affrontare questa sfida epica, il sostegno della loro comunità e il coraggio personale saranno le forze trainanti di Gerardo, Federico, Lucio e Marco. Il Ravenna Triathlon Team Ravenna li sostiene pienamente in questa loro avventura e, insieme a tutta la città di Ravenna, augura loro un grandissimo in bocca al lupo. Che la loro determinazione li guidi verso il successo e che questa esperienza li arricchisca in modo indelebile.


© copyright la Cronaca di Ravenna

CONDIVIDI

Altro da:
Sport

Finale Playoff al Benelli, il Ravenna vuole chiudere in bellezza

Contro il Corticella. Domenica 19 maggio alle 16

Finale Playoff al Benelli, il Ravenna vuole chiudere in bellezza

Contro il Corticella. Domenica 19 maggio alle 16

Successo della 'partita del cuore'. Raccolti 5.500 euro

Il Ravenna Calcio li consegna all'associazione Agebo che dà sostegno ai bambini ricoverati ...

Successo della 'partita del cuore'. Raccolti 5.500 euro

Il Ravenna Calcio li consegna all'associazione Agebo che dà sostegno ai bambini ricoverati ...

Tour de France: Cervia protagonista della seconda tappa domenica 30 giugno

Per la prima volta nella storia, il giro a tappe più antico percorrerà anche le strade ...

Tour de France: Cervia protagonista della seconda tappa domenica 30 giugno

Per la prima volta nella storia, il giro a tappe più antico percorrerà anche le strade ...

RAVENNA FESTIVAL

Sopra le righe

"Strùffati": Comune e Prefettura in difesa delle persone vittime di truffe. Il video con Maria Pia Timo

Tornano le azioni sul territorio. Si parte martedì 9 aprile alle 20.30 all'Almagià ...

Ortazzo, «lo scandalo continua»

Gli ambientalisti: «Il Parco del Delta non emette alcun cenno risoluto rispetto a ...

Dialogo sul Mediterraneo. INTERVISTA a Marc Lazar

È uno dei due protagonisti con l’ex Ministro Marco Minniti, del dibattito organizzato ...

Architettura, «una nuova visione con al centro la qualità». INTERVISTA

Come sfuggire alla schiavitù nei confronti delle logiche di mercato. Ne parla Marco ...

Salvò al mondo la Domus dei Tappeti di Pietra

RavennAntica intitoli uno spazio pubblico a Ezio Fedele Brini

Prospettiva Dante. Giancarlo Giannini incanta il pubblico

L'attore italiano ha aperto la XII edizione del festival promosso dalla Fondazione ...

Celebrato il 702esimo annuale di Dante. LE FOTO

Dalla prolusione alla Biblioteca Classense all'Offerta dell'Olio

Alluvione/ Oltre 600 firme per la petizione “Stop al pagamento delle utenze"

Promossa da una cittadina di Fornace Zarattini, Alessandra Musumeci. «Eni, Hera, ...