Cassa di Ravenna, crescono utili e dividendi | la CRONACA di RAVENNA

Cassa di Ravenna, crescono utili e dividendi

Il bilancio del Gruppo. Agli azionisti quest’anno andranno 51 centesimi per azione (+15,91 %)

12 febbraio 2024 - Il presidente Antonio Patuelli, nell'annuale lettera agli azionisti, ha reso noto ieri che il cda della Cassa di Ravenna, capogruppo dell’omonimo Gruppo bancario, su proposta del Direttore Generale Nicola Sbrizzi ha approvato i risultati individuali della Cassa e consolidati del Gruppo Bancario relativi all’esercizio 2023, si tratta di un nuovo bilancio positivo con cospicui utili per la Cassa di Ravenna Spa e per il suo Gruppo bancario.

«I risultati - fa sapere la Cassa in una nota - sono stati ottenuti nonostante gli eventi alluvionali che hanno duramente colpito innanzitutto la Romagna, l’Emilia e la Toscana.

L’utile netto dell’operatività corrente della Cassa di Ravenna Spa, dopo le necessarie rettifiche, i più che prudenziali accantonamenti e nonostante anche i costi obbligatori straordinari per salvataggi di banche concorrenti, è cresciuto a 32,052 milioni di euro (+14,21%).

Il Consiglio di Amministrazione della Cassa ha deliberato la proposta di distribuzione di un dividendo, ulteriormente aumentato, nella forma di una azione ogni 30 possedute (senza oneri fiscali per l’azionista) o, a richiesta, in contanti, di 51 centesimi di euro per azione (+15,91%).

La raccolta diretta è aumentata a 4.809 milioni di euro
(+3,1%), la raccolta indiretta ammonta a 5.454 milioni di euro (+6,6%). Gli impieghi ammontano a 3.283 milioni di euro (-2,5%), risentendo della riduzione della domanda.

L’utile netto consolidato del Gruppo Bancario Cassa è cresciuto a 41,5 milioni di euro (+27,74%), risultato mai raggiunto in precedenza.

I primi dati relativi ai coefficienti patrimoniali di Vigilanza al 31 dicembre 2023 confermano e rafforzano ulteriormente l’elevata patrimonializzazione del Gruppo: il CET 1 Ratio della Cassa è del 20,49% e di Gruppo è del 16,04%, più del doppio del 7,85% richiesto dalle Autorità al Gruppo Cassa nell’ambito del processo di revisione e valutazione prudenziale SREP. Il Total Capital Ratio è cresciuto per la Cassa al 21,83% e per il Gruppo al 17,58%, rispetto al 12,05% richiesto dalle Auto- rità.
Nel bilancio consolidato del Gruppo Cassa, il margine d’interesse è di 127 milioni di euro (+4,7%), le commissioni nette 90,1 milioni di euro (+2,9%), il margine di intermediazione 221,3 milioni di euro (+2,4%), le rettifiche di valore e gli accantonamenti per rischio di credito 25,8 milioni di euro (26,9%), il risultato netto della gestione finanziaria è di 195,5 milioni di euro (+8,0%), i costi operativi ammontano a 134,2 milioni di euro (+1,6%): le spese amministrative risentono dei costi obbligatori straordinari per salvataggi di banche concorrenti per 8 milioni di euro.

Nel bilancio consolidato il totale della raccolta diretta è di 6.829 milioni di euro (+3,56%), la raccolta indiretta è di 7.646 milioni di euro (+7,17%). Gli impieghi a famiglie e imprese ammontano a 4.170 milioni di euro (-4,66%).

Per la migliorata qualità del credito, il totale di tutti i crediti deteriorati netti (sofferenze, inadempienze probabili e scaduti) è del 2,1% del totale degli impieghi netti.

«Le crisi finanziarie sviluppatesi dal 2008 in poi - fa sapere il gruppo bancario - sono state superate dalla Cassa di Ravenna sempre con bilanci in utile e mai ricorrendo ad aumenti di capitale onerosi per gli azionisti».


© copyright la Cronaca di Ravenna

CONDIVIDI

Altro da:
Economia

Camera di commercio, 3 nuove imprese ravennati nel Registro delle Imprese storiche d’Italia

Farmacia Boattini, La Butega ad Giorgioni e Gioielleria Lugaresi. Guberti: “Siamo ...

Camera di commercio, 3 nuove imprese ravennati nel Registro delle Imprese storiche d’Italia

Farmacia Boattini, La Butega ad Giorgioni e Gioielleria Lugaresi. Guberti: “Siamo ...

Bilancio positivo per Terre Cevico a Vinitaly: 500 incontri con buyer da 60 Paesi e 200 operatori Italia (Horeca e Gdo)

200 operatori Italia (Horeca e Gdo). Paolo Galassi, Direttore Generale: “Vogliamo ...

Bilancio positivo per Terre Cevico a Vinitaly: 500 incontri con buyer da 60 Paesi e 200 operatori Italia (Horeca e Gdo)

200 operatori Italia (Horeca e Gdo). Paolo Galassi, Direttore Generale: “Vogliamo ...

Progetti di ricerca biomedica finanziati dal PNRR, Ausl Romagna tra i vincitori

Ottenuto il finanziamento di 1 milione di euro per un progetto di ricerca nell’ambito ...

Progetti di ricerca biomedica finanziati dal PNRR, Ausl Romagna tra i vincitori

Ottenuto il finanziamento di 1 milione di euro per un progetto di ricerca nell’ambito ...

RAVENNA FESTIVAL

Sopra le righe

"Strùffati": Comune e Prefettura in difesa delle persone vittime di truffe. Il video con Maria Pia Timo

Tornano le azioni sul territorio. Si parte martedì 9 aprile alle 20.30 all'Almagià ...

Ortazzo, «lo scandalo continua»

Gli ambientalisti: «Il Parco del Delta non emette alcun cenno risoluto rispetto a ...

Dialogo sul Mediterraneo. INTERVISTA a Marc Lazar

È uno dei due protagonisti con l’ex Ministro Marco Minniti, del dibattito organizzato ...

Architettura, «una nuova visione con al centro la qualità». INTERVISTA

Come sfuggire alla schiavitù nei confronti delle logiche di mercato. Ne parla Marco ...

Salvò al mondo la Domus dei Tappeti di Pietra

RavennAntica intitoli uno spazio pubblico a Ezio Fedele Brini

Prospettiva Dante. Giancarlo Giannini incanta il pubblico

L'attore italiano ha aperto la XII edizione del festival promosso dalla Fondazione ...

Celebrato il 702esimo annuale di Dante. LE FOTO

Dalla prolusione alla Biblioteca Classense all'Offerta dell'Olio

Alluvione/ Oltre 600 firme per la petizione “Stop al pagamento delle utenze"

Promossa da una cittadina di Fornace Zarattini, Alessandra Musumeci. «Eni, Hera, ...