Toti si schiera a fianco di Filippo Donati sindaco | la CRONACA di RAVENNA

Toti si schiera a fianco di Filippo Donati sindaco

Cambiamo! entra nella coalizione con Lega, Fratelli d'Italia, Viva Ravenna, Partito dei moderati

23 agosto 2021 - La coalizione guidata dal candidato sindaco Filippo Donati da oggi annovera anche il movimento nazionale ‘Cambiamo!' fondato dal presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, uscito da Forza Italia nel 2019. E a questo punto è composta da Lega, Fratelli d'Italia, Viva Ravenna, Partito dei moderati.

"Siamo lieti di anunciarlo - ha detto Filippo Donati, candidato sindaco per la lista Viva Ravenna -. Un altro partito, con i suoi valori liberal-democratici, che vede in noi la risposta all'esigenza di rinnovamento delle istituzioni locali. Siamo lieti dell'appoggio di Giovanni Toti, Governatore stimato, e contiamo sul suo consiglio e la sua esperienza nell'affrontare in futuro le criticità di Ravenna".

Per sancire l’accordo politico, oggi è intervenuta a Ravenna Francesca Gambarini, coordinatrice regionale del movimento, con Vivian Mazzoni candidata per il movimento nella lista Viva Ravenna.

“Non vogliamo semplicemente piantare una bandierina ma vogliamo portare in Emilia Romagna il buon governo che il presidente Toti rappresenta”, ha detto Gambarini. “Riteniamo che la presenza di Cambiamo! sia importante per allargare lo schieramento di centrodestra e radunare tutte le persone di orientamento liberale, che dalla politica vogliono ascoltare proposte concrete e vedere problemi risolti.
Crediamo che anche a Ravenna finalmente si possa fare qualcosa di buono. La gestione della sinistra ovunque sta scricchiolando e riteniamo che si presenti la possibilità di una alternativa. L'opportunità che diamo ai cittadini di Ravenna non va buttata, andiamo al ballottaggio.

Abbiamo condotto incontri con candidati locali e al termine concludiamo che Filippo Donati è il candidato più idoneo ad attuare questo cambiamento. Donati ha dalla sua pragmatismo, concretezza e capacità di recepire le istanze della gente: apprezziamo il suo impegno e il suo coraggio - perché oggi occorre coraggio - e il fatto che è riuscito a riunire attorno a sé il centro-destra. Come lui lavoriamo per costruire quella "casa dei moderati' che oggi non si trova rappresentata".
"Noi crediamo nei 'pochi slogan e molta concretezza'- ha aggiunto - e basta guardare l'operato del Governatore Toti in Liguria, i risultati e le realizzazioni, raggiunti dopo eventi drammatici. I due territori hanno in comune il porto e in particolare il turismo, oggi schiacciato da un sistema che non permette alle imprese lo sviluppo. Porteremo Toti prossimamente a Ravenna".

"La nostra coalizione si allarga - ha commentato Donati - e cresce in qualità. Presenteremo a fine settimana il programma, non facile da comporre per comprendere tutte le istanze che ci arrivano numerose dai cittadini e dalle imprese. Il 'focus' del nostro programma è sulle imprese e sulla necessità di scelte giuste, perché sono le imprese che creano lavoro, sulle infrastrutture e la logistica che saranno il futuro della città.
Vogliamo anche cambiare il modo di vivere la politica a Ravenna, il feeling stesso dei cittadini con la politica: lavoriamo per la città e non per un partito; qualcun altro invece deve lavorare non solo per un partito, ma per una coalizione sempre più dilatata e improbabile".

Al fianco di Donati, oltre al coordinatore di Viva Ravenna, Nicola Grandi, e al candidato del Partito dei moderati nella lista Viva Ravenna, Oliviero Signorelli, oggi c’erano anche gli esponenti di Fratelli d’Italia, Alberto Ferrero (responsabile ravennate di Fratelli d'Italia) e Roberto Petri.

Mercoledì verranno presentati altri due candidati, entro la settimana, probabilmente, anche coalizione e programma.

LEGGI ANCHE QUI


© copyright la Cronaca di Ravenna
CONDIVIDI

Altro da:
Politica

Margotti sulla 'carriera alias' all'Artistico: "Esempio virtuoso per una scuola più inclusiva”

Il segretario Pd: «La normativa nazionale non ha ancora provveduto a stabilire regole ...

Margotti sulla 'carriera alias' all'Artistico: "Esempio virtuoso per una scuola più inclusiva”

Il segretario Pd: «La normativa nazionale non ha ancora provveduto a stabilire regole ...

Hera sul porta a porta: i bidoncini sono regolari e assicurati

Replica alle perplessità di Ravenna in Comune. Rispettare orari e metodologia

Hera sul porta a porta: i bidoncini sono regolari e assicurati

Replica alle perplessità di Ravenna in Comune. Rispettare orari e metodologia

Ferrero (FdI): "Carriere alias? Scimmiottano il ddl Zan"

"Tutto ciò è figlio dell'ideologia gender che sta cercando di imporre ai più giovani ...

Ferrero (FdI): "Carriere alias? Scimmiottano il ddl Zan"

"Tutto ciò è figlio dell'ideologia gender che sta cercando di imporre ai più giovani ...

Biscotti Saltari

Un libro per te

Emily Dickinson e i suoi giardini

Il libro racconta una delle figure letterarie americane più celebri attraverso la ...

Sopra le righe

Il varo del Moro di Venezia l'11 marzo 1990. «Cominciamo con la sfida»

Con quella barca Raul Gardini il 30 aprile 1992 vinse la Louis Vuitton Cup, esposta ...

A settembre uscirà l’atteso film “Dante” di Pupi Avati. Anteprima a Roma. Intervista al regista

«Ho voluto far diventare Dante un essere umano, in carne e ossa, come uno di noi». ...

Paolo Guerra (Assoraro): «Perché la Regione ha inserito Ferrara nella destinazione Romagna?»

«Sempre più turisti italiani e stranieri sono convinti che soggiornando nei lidi ...

Cristina Mazzavillani Muti: «Abbiamo portato in salvo dei guerrieri della sofferenza»

Arrivati in piazza Kennedy i 59 artisti, coristi e ballerini, del teatro di Kiev. ...

Mirabilandia apre all'insegna della solidarietà, ospiti 1500 profughi ucraini

Capo: "Siamo molto fiduciosi per questa nuova stagione all’insegna di un compleanno ...

Dante e Martinelli tra Mulino Lovatelli e intellettuali ravennati

Presentato il film 'Fedeli d'Amore', da domani a CinemaCity

A Marina di Ravenna esordio di Ondina, il bagno che unisce natura e mare

Mascia Ferri e Cristiano Ricciardella hanno inaugurato questa mattina il rinnovato ...

Patuelli: «Il recupero di Porta Teguriense valorizza un elemento di storia fondamentale»

Il suo nome deriva da quello di un corso d'acqua che da Godo di Russi scorreva verso ...