Alluvione: aprono gli sportelli d'assistenza per le domande di rimborso | la CRONACA di RAVENNA

Alluvione: aprono gli sportelli d'assistenza per le domande di rimborso

Disposti dal commissario Figliuolo, entreranno in funzione a Cesena, Faenza, Forlì e Ravenna-Lugo. Operativi da marzo tre giorni a settimana, forniranno supporto per la compilazione e la presentazione dei documenti. Il sindaco: «Risposta concreta»

20 febbraio 2024 - Sono molte le difficoltà burocratiche che le imprese e le famiglie incontrano nell'inoltrare sulla piattaforma informatica Sfinge della Regione Emilia Romagna le domande per ottenere i contributi per i danni subiti dall’alluvione del maggio 2023, i cui arrivi procedono a rilento.

Per velocizzarne l’erogazione, il commissario alla ricostruzione Figliuolo  istituisce nuovi sportelli di assistenza per cittadini, tecnici e periti alle prese con i documenti da predisporre per i danni subiti.

Entreranno in funzione a Cesena, Faenza, Forlì e Ravenna-Lugo, saranno operativi da marzo tre giorni a settimana e forniranno supporto per la compilazione e la presentazione delle richieste di contributo.
La loro funzione principale sarà quella di assistere e aiutare le persone per l'istruttoria di primo livello a favore dei responsabili unici del procedimento dei Comuni, per la redazione delle perizie asseverate a favore dei tecnici abilitati, utili per la compilazione e l'inoltro delle domande di contributi da parte di famiglie e imprese tramite la piattaforma informatica 'Sfinge Alluvione 2023' della Regione Emilia-Romagna.

Dietro gli sportelli ci sarà personale della struttura commissariale e tecnici di Invitalia, agenzia del Ministero dell'Economia deputata alla fase istruttoria di secondo livello.

Altri incontri con la struttura commissariale si terranno mercoledì 21 a Ravenna dalle 15 alle 17,30 alla sala rossa del Pala De André  e giovedì 22 a Forlì al Palaromiti sempre dalle 15 alle 17,30. Saranno coordinati da Carlo La Torre, capo area della ricostruzione privata, e dal tenente colonnello Vincenzo Martella, portavoce del generale Figliuolo.

Nei giorni scorsi a Ravenna nella sede della Provincia, gli uomini del Generale Figliuolo hanno incontrato i tecnici dei comitati locali degli alluvionati e i referenti degli ordini professionali degli ingegneri, architetti, periti agrari, industriali, agronomi forestali e geometri. Poi si è svolta un’analoga riunione presso il Palazzo della Provincia di Forlì-Cesena, e un ulteriore incontro a Bologna, al quale hanno partecipato anche i rappresentanti dei comuni delle province di Modena, Ferrara, Rimini e Reggio Emilia per poi tornare su Forlì.

 

 

 

 


IL SINDACO
«È una notizia che non possiamo che accogliere con favore, in quanto fin da luglio avevamo chiesto alla struttura commissariale di essere fisicamente presente sul territorio».
Così il sindaco e presidente della Provincia di Ravenna Michele de Pascale commenta l’annuncio, da parte della struttura commissariale, dell’imminente apertura di quattro sportelli in Romagna.

«Serviranno – continua de Pascale - per dare supporto, in particolare ai periti, nella redazione delle domande per i rimborsi dei danni causati a famiglie e imprese dalle alluvioni di maggio, anche alla luce delle numerose complessità e della pesante burocrazia legata all’espletamento delle pratiche necessarie. È una risposta concreta alle tante richieste e disagi manifestati.

In particolare, per quanto riguarda il territorio della provincia di Ravenna, avevamo chiesto di includere come sede di sportello non solo Ravenna e Faenza, ma anche Lugo, perché la Bassa Romagna è indiscutibilmente uno dei territori più colpiti di tutta la Romagna per quello che riguarda l’alluvione; e tale richiesta è stata accolta. 

Abbiamo naturalmente offerto alla struttura commissariale la massima disponibilità di supporto logistico e nei prossimi giorni saranno definiti tutti i dettagli».


© copyright la Cronaca di Ravenna

CONDIVIDI

Altro da:
Cronaca

Poste Italiane, nel Ravennate 155 nuovi mezzi: 78 elettrici, 58 ibridi

Tra gli interventi green anche pannelli fotovoltaici e lampade led. Iniziative concrete ...

Poste Italiane, nel Ravennate 155 nuovi mezzi: 78 elettrici, 58 ibridi

Tra gli interventi green anche pannelli fotovoltaici e lampade led. Iniziative concrete ...

Autista di pullman, corso gratuito e assunzione immediata

Mercoledì 24 aprile alle 14:30 al Centro per l’impiego di Ravenna in via Teodorico ...

Autista di pullman, corso gratuito e assunzione immediata

Mercoledì 24 aprile alle 14:30 al Centro per l’impiego di Ravenna in via Teodorico ...

Allerta meteo gialla per temporali

Dalle 12 di lunedì 22 alla mezzanotte di martedì 23 aprile

Allerta meteo gialla per temporali

Dalle 12 di lunedì 22 alla mezzanotte di martedì 23 aprile

CNA parti

Sopra le righe

"Strùffati": Comune e Prefettura in difesa delle persone vittime di truffe. Il video con Maria Pia Timo

Tornano le azioni sul territorio. Si parte martedì 9 aprile alle 20.30 all'Almagià ...

Ortazzo, «lo scandalo continua»

Gli ambientalisti: «Il Parco del Delta non emette alcun cenno risoluto rispetto a ...

Dialogo sul Mediterraneo. INTERVISTA a Marc Lazar

È uno dei due protagonisti con l’ex Ministro Marco Minniti, del dibattito organizzato ...

Architettura, «una nuova visione con al centro la qualità». INTERVISTA

Come sfuggire alla schiavitù nei confronti delle logiche di mercato. Ne parla Marco ...

Salvò al mondo la Domus dei Tappeti di Pietra

RavennAntica intitoli uno spazio pubblico a Ezio Fedele Brini

Prospettiva Dante. Giancarlo Giannini incanta il pubblico

L'attore italiano ha aperto la XII edizione del festival promosso dalla Fondazione ...

Celebrato il 702esimo annuale di Dante. LE FOTO

Dalla prolusione alla Biblioteca Classense all'Offerta dell'Olio

Alluvione/ Oltre 600 firme per la petizione “Stop al pagamento delle utenze"

Promossa da una cittadina di Fornace Zarattini, Alessandra Musumeci. «Eni, Hera, ...