"Adesso che è rimasta solo la Juventus, la Superlega è un bel progetto…" | la CRONACA di RAVENNA

"Adesso che è rimasta solo la Juventus, la Superlega è un bel progetto…"

Intervista semiseria agli “interisti-leninisti”, un collettivo ormai celebre nato a Ravenna diversi anni fa

21 aprile 2021 - Superlega sì o Superlega no? Il calcio europeo sembrava sul punto di spaccarsi, ma le proteste levatesi da troppi fronti – prima fra tutte l’Inghilterra, dove Boris Johnson e buona parte dei tifosi hanno immediatamente alzato le armi contro l’iniziativa – ha portato, nella serata di ieri, a un “passo indietro” che sa molto di definitivo.
Sulla vicenda, in maniera semiseria, abbiamo chiesto un parere a un collettivo ormai celebre nato a Ravenna diversi anni fa, e tutt’altro che semiserio: gli “interisti-leninisti”, che pure da qualche anno, con tanto di comunicato ufficiale, sono entrati in una sorta di “semiclandestinità”. Ma non si sottraggono al confronto sulla Superlega, in un’intervista che – sottolineano - rappresenta la segreteria all’unanimità.


Da leninisti, come giudicate la proposta della Superlega? E’ una strada per la sopravvivenza del calcio, o solo l’idea cinica delle squadre più ricche?

Possiamo dirla così: adesso che è rimasta solo la Juventus, la Superlega è un bel progetto…

Da interisti, cosa pensate della presenza dell’Inter fra le squadre “secessioniste”?
Noi già prima avevamo le nostre perplessità, perché "con la Superlega c'era il rischio di diventare super ciechi".

Se davvero la cosa proseguisse, l’ipotesi, per l’Inter, di non partecipare più al campionato italiano vi sembrerebbe devastante?
Certo, ci sarebbe dispiaciuto abbandonare il campionato italiano: il campionato più bello del mondo, con gli arbitri più bravi del pianeta, che la Juventus si avvia a vincere per l'ennesima volta, bissando il successo della Champions.

Eminenti esponenti europei di diversi schieramenti politici si sono schierati pubblicamente contro la Superlega. Cosa ne pensate? La politica dovrebbe starne fuori o governare il processo? E soprattutto: cosa ne avrebbe detto Lenin???
Alla luce di quel che è accaduto ieri sera, il Comitato Centrale attenderà gli atti: perché "con le chiacchere non si fa la rivoluzione", come diceva Lenin (che immaginiamo avrebbe detto la stessa cosa al riguardo…).

nella foto: gli interisti-leninisti Andrea Mengozzi, Claudio Notturni e Fabio Poggioli con l’ex presidente dell’Inter Massimo Moratti


© copyright la Cronaca di Ravenna
CONDIVIDI

Altro da:
Sopra le righe

Summertime 2, il ritorno. Giacobazzi: "In questa serie mi sposo!". INTERVISTA

Dopo il grande successo planetario della prima serie, distribuita da Netflix in tutto ...

Summertime 2, il ritorno. Giacobazzi: "In questa serie mi sposo!". INTERVISTA

Dopo il grande successo planetario della prima serie, distribuita da Netflix in tutto ...

Sollima: "L'inferno non ci ha mai mollato e non ci mollerà mai". INTERVISTA

Il compositore e violoncellista domani sera presenterà il suo nuovo lavoro su Dante ...

Sollima: "L'inferno non ci ha mai mollato e non ci mollerà mai". INTERVISTA

Il compositore e violoncellista domani sera presenterà il suo nuovo lavoro su Dante ...

Riccardo Muti a Marradi: “La cultura per il bene delle prossime generazioni”

La riapertura del Teatro degli Animosi nel borgo appenninico è stata festeggiata ...

Riccardo Muti a Marradi: “La cultura per il bene delle prossime generazioni”

La riapertura del Teatro degli Animosi nel borgo appenninico è stata festeggiata ...

RAVENNA FESTIVAL

Un libro per te

Carlo Verdone “La Carezza della Memoria”

Nella sua ultima autobiografia, edita da Bompiani, Carlo Verdone ripercorre la sua ...

Sopra le righe

Summertime 2, il ritorno. Giacobazzi: "In questa serie mi sposo!". INTERVISTA

Dopo il grande successo planetario della prima serie, distribuita da Netflix in tutto ...

Sollima: "L'inferno non ci ha mai mollato e non ci mollerà mai". INTERVISTA

Il compositore e violoncellista domani sera presenterà il suo nuovo lavoro su Dante ...

Riccardo Muti a Marradi: “La cultura per il bene delle prossime generazioni”

La riapertura del Teatro degli Animosi nel borgo appenninico è stata festeggiata ...

Al Festival l’Accademia Bizantina diventa Romantica. Intervista a Ottavio Dantone

Tutto Ottocento per il concerto di questa sera, una novità per il gruppo ravennate ...

Teodora inaugura il Ravenna Festival. Intervista a Mauro Montalbetti

La trentaduesima edizione si apre a San Vitale con la nuova opera da camera in prima ...

Mosaico, ritratto di un'artista nel mondo: Luciana Notturni. INTERVISTA

"Abbiamo perso tutti i treni, in un settore che solo Ravenna ha"

Crossroads. Costantini: "Siamo felici, emozionati, direi anche spaventati da questa ripresa. Ma tutto filerà liscio, anzi perfetto"

Per la direttrice artistica del festival ogni paura e timore e senso di inadeguatezza ...

Un paesaggio comune per la danza contemporanea in Emilia-Romagna

In occasione della Giornata internazionale della danza, che ricorre oggi, il circuito ...