Manca la materia prima, cioè i vaccini, ma le prenotazioni della fascia d'età 80-84 anni sono già 30.189 | la CRONACA di RAVENNA

Manca la materia prima, cioè i vaccini, ma le prenotazioni della fascia d'età 80-84 anni sono già 30.189

L'Ausl: "Dobbiamo tener conto, oltre che degli appuntamenti già prenotati, anche della necessità di completare con la seconda dose tutti gli over85. Ci muoviamo facendo grandi equilibrismi"

02 marzo 2021 - Le prenotazioni per la somministrazione del vaccino alle persone fra gli ottanta e gli ottantaquattro anni di età iniziate ieri sono arrivate oggi a 30.189.
Le prenotazioni dunque ci sono, ma mancano i vaccini. "Il vero problema - spiega infatti l'Ausl - è legato alla carenza dei vaccini che ci costringe ad allungare i tempi di somministrazione, come le lettere e dichiarazioni dei cittadini testimoniano. Ovvero l’impossibilità di somministrare a tutti il vaccino in tempi rapidi, nei 25 punti vaccinali organizzati dall’Azienda, che, come è stato dimostrato, garantirebbero un accesso di elevata prossimità ai cittadini della Romagna".

In questi giorni non sono mancati i problemi ai sistemi infornatici. "Nessuno vuole nasconderli - afferma l'Ausl in una nota -, in alcuni casi hanno reso più lungo l’accesso alla prenotazione. Ma ciò può accadere quando sono tante le persone che contemporaneamente cercano di prendere l’appuntamento".

In Romagna dal 16 febbraio sono stati vaccinati oltre 25mila over 85enni. Questo ha permesso di mettere al riparo una fascia di popolazione altamente a rischio, per condizioni di fragilità. Stanno cominciando anche le prime somministrazioni al personale scolastico e partirà a breve la vaccinazione nei confronti delle Forze dell’Ordine.

"Siamo costretti in questa fase, con le attuali scorte vaccinali, a dover tener conto, oltre che degli appuntamenti già prenotati in precedenza, anche della necessità di completare con la seconda dose il ciclo vaccinale di tutti gli over85. Ci muoviamo quindi facendo grandi equilibrismi, finché non abbiamo garanzia di forniture piene, cercando di tenere insieme le esigenze dei nostri cittadini e le effettive disponibilità".

“Posso concordare, con chi sollecita una campagna vaccinale, più rapida, ribadisce il direttore generale dell'Ausl, Tiziano Carradori, e la nostra organizzazione ha già ampiamente dimostrato di essere pronta, ma se manca la materia prima che è il vaccino, credo che ogni sottolineatura sia solamente fine a sé stessa”. Quindi ora la scommessa si gioca sull’arrivo dei vaccini, che se arriveranno a ritmi più sostenuti, consentiranno di aumentare sensibilmente il numero delle vaccinazioni nei nostri punti vaccinali.


© copyright la Cronaca di Ravenna
CONDIVIDI

Altro da:
Cronaca

Covid domenica 18 aprile. A Ravenna 75 nuovi casi (ieri 51), in tutta la provincia 120 (ieri 94). Un decesso

Sono 51 maschi e 69 femmine; 45 asintomatici e 75 con sintomi; 115 in isolamento ...

Covid domenica 18 aprile. A Ravenna 75 nuovi casi (ieri 51), in tutta la provincia 120 (ieri 94). Un decesso

Sono 51 maschi e 69 femmine; 45 asintomatici e 75 con sintomi; 115 in isolamento ...

In Piazza Kennedy la manifestazione del movimento antivaccino

Ampio schieramento delle forze dell'ordine per far rispettare l'uso delle mascherine ...

In Piazza Kennedy la manifestazione del movimento antivaccino

Ampio schieramento delle forze dell'ordine per far rispettare l'uso delle mascherine ...

Covid domenica 18 aprile. In Emilia Romagna 1.104 nuovi positivi (6%). 883 i guariti, 21 decessi .

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 441 sono asintomatici ...

Covid domenica 18 aprile. In Emilia Romagna 1.104 nuovi positivi (6%). 883 i guariti, 21 decessi .

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 441 sono asintomatici ...

RAVENNA FESTIVAL

Un libro per te

Beatrice e le altre nel libro di Marco Santagata

Le "Donne di Dante" è il titolo del volume postumo dello studioso pubblicato da ...

Sopra le righe

“L’Avvocato”, in uscita il documentario su Mario Salvagiani

Mezz’ora di immagini e video con personaggi come Riccardo e Cristina Muti, Marco ...

Maria Giovanna Maioli. "La sua voce arrivava dritta al cuore"

Anche a quello di chi sapeva poco di poesia. Nel giorno della sua scomparsa, ricordiamo ...

“Canzoni sul Senio”, un album di brani inediti sulla Liberazione. INTERVISTA A BONETTI

Il disco (acquistabile a 10 euro chiamando il numero 349 3523188) e` un progetto ...

I nuovi poveri da Covid ravennati. Intervista a Daniela Biondi della Caritas

Si pensa più ai morti e ai feriti che ai vivi? Sì, sarebbe necessario un bollettino ...

"Irroriamo questa stanca città, e una chiesa locale non proprio protagonista, di tematiche senza tempo"

E' la finalità del "Cenacolo dei Cercanti", che in occasione del Dantedì propone ...

Chiarini: "Un recupero di tridimensionalità spaziale e culturale per il 700esimo di Dante"

L'intellettuale ravennate invita a superare la bidimensionalità del web, per cogliere ...

Luparini: "La biblioteca, come tutti i luoghi di cultura, è e deve rimanere uno spazio partecipato"

Il direttore della Biblioteca "Alfredo Oriani" anticipa gli eventi per la riapertura, ...

Riccardo Muti, oggi sembra di vivere nei Masnadieri

''Con i teatri chiusi si uccide culturalmente una generazione''. Il testo dell'intervista ...