#IoApro1501, si allarga anche in Emilia Romagna la protesta per riaprire da venerdì 15 gennaio. Sabato nuovo Dpcm | la CRONACA di RAVENNA

#IoApro1501, si allarga anche in Emilia Romagna la protesta per riaprire da venerdì 15 gennaio. Sabato nuovo Dpcm

Una protesta pacifica che corre sui social in tutta Italia per dimostrare la capacità di rispettare e far rispettare le regole di prevenzione del Covid-19

12 gennaio 2021 - Con gli hashtag #ioApro1501 e  #IoApro, ristoranti, bar, pasticcerie, palestre, commercianti di tutta Italia, provati dai vari Dpcm, intendono riaprire da venerdì 15 gennaio 2021, nonostante i divieti, per protestare nei confronti delle scelte del Governo.
Una protesta pacifica che corre sui social e vuole dimostrare la capacità di rispettare e far rispettare le regole di prevenzione del Covid-19.

Intanto, sabato entrerà in vigore il nuovo Dpcm. Coprifuoco fino alle 22 anche nelle zone gialle, divieto di superare fino a fine febraio confini regionali e di ospitare in casa più di due persone (amici o parenti) non conviventi. Nelle Regioni classificate a “rischio alto” entreranno in vigore le misure della fascia arancione: bar e ristoranti chiusi, negozi aperti, divieto di uscire dal proprio Comune.
Salvo ripensamenti, sarà proibito ai bar di vendere bevande e cibo dopo le 18 quando scatta la chiusura dei locali e quella dei ristoranti.

Potrebbero diventare arancioni le Regioni che venerdì scorso, secondo il monitoraggio settimanale, erano già con indice di “rischio alto”: Lazio, Friuli, Liguria, Piemonte, Umbria, Puglia e le province autonome di Trento e Bolzano. Queste Regioni andrebbero ad aggiungersi a Calabria, Sicilia, Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna diventate arancioni ieri. Alcune aree del Paese potrebbero diventare direttamente rosse, dipenderà dai dati.

Inasprito anche l’indice Rt di trasmissione del contagio: con 1.25 (prima era 1.5) una Regione diventa rossa, con 1,0 (prima era 1.25) si colora di arancione. Scartata l’ipotesi di far scattare la fascia rossa quando si superano i 250 contagiati settimanali ogni 100mila abitanti. Se l'Rt è inferiore allo 0,5 scatta la zona bianca con cinema, teatri, palestre aperti, locali aperti la sera e l'eliminazione del coprifuoco.

I week end arancione non saranno estesi a tutti, le aree gialle ne saranno escluse, ma sempre nel week end i centri commerciali continueranno a restare chiusi in tutta Italia.


© copyright la Cronaca di Ravenna
CONDIVIDI

Altro da:
Economia

Coldiretti: "Via subito i daini dalla pineta di Classe"

Il direttore Zampini: "Provocano danni alle colture e mettono a rischio vite uma ...

Coldiretti: "Via subito i daini dalla pineta di Classe"

Il direttore Zampini: "Provocano danni alle colture e mettono a rischio vite uma ...

A fine marzo l'assemblea della Cassa di Ravenna

All'ordine del giorno l'approvazione del bilancio dello scorso anno

A fine marzo l'assemblea della Cassa di Ravenna

All'ordine del giorno l'approvazione del bilancio dello scorso anno

La Confesercenti: "Stop alla chiusura nel week end dei negozi nei centri commerciali"

La richiesta è stata presentata in vista del prossimo Dpcm

La Confesercenti: "Stop alla chiusura nel week end dei negozi nei centri commerciali"

La richiesta è stata presentata in vista del prossimo Dpcm

RAVENNA FESTIVAL

Un libro per te

“Dice che era un bell'uomo... Il genio di Dalla e Pallottino”: a 50 anni dalla pubblicazione di “4/3/1943” esce il libro di Massimo Londini

Nel volume numerosi scatti fotografici di Walter Breveglieri, la prefazione scritta ...

Sopra le righe

"Tessere del '900" e i progetti culturali dedicati a Dante. Intervista al presidente Casavecchia

L'influenza del Sommo Poeta nella società del secolo scorso sarà il tema di un ciclo ...

"Orfeo", una storia di giovani senza il finale. Intervista a Pier Luigi Pizzi: "Mi piace immaginare che non ci sia nessuno, neanche Dio, a salvarlo. Non esiste altro che la solitudine"

In questi giorni è a Ravenna per regia, scene e costumi dell’opera di Monteverdi ...

Intervista al regista Gerardo Lamattina in lizza per il David di Donatello. LE FOTO DI SCENA

“Il Drago di Romagna”, incentrato sul 'magiò', il popolare gioco di origine cinese ...

Chiarini: "I ristoranti riaprono? Evviva". Critiche alla moltiplicazione delle 'denominazioni'

"Tra i servizi e diritti di base emersi col Covid (salute, istruzione, cibo) va inserita ...

La cultura riparte velocemente. Niente chiusura settimanale il lunedì e presto orari lunghi

Intervista a Maurizio Tarantino. Il passaggio in zona gialla permette di nuovo l’accesso ...

Il diavolo e l’anima ai tempi dell’epidemia. Intervista a Luca Micheletti

Il regista e interprete dell’Histoire du Soldat di Stravinskij che oggi, sabato 23 ...

I giovani per Dante in treno con il MEI

Il Meeting degli Indipendenti di Faenza invita gli under 35 a formare una nuova orchestra ...

La forza sconvolgente del teatro d’opera. GUARDA LA GALLERY

Nel libro “Attraverso”, di recente uscita, le foto realizzate da Silvia Lelli di ...