Alla Conad non riesce la rimonta in casa della capolista, Vallefoglia vince 3-1 | la CRONACA di RAVENNA

Alla Conad non riesce la rimonta in casa della capolista, Vallefoglia vince 3-1

Le ravennati restano quarte, ma con le vittorie di Martignacco e Macerata si complica la lotta per l’accesso alla Pool Promozione (si qualificano le prime 5)

10 gennaio 2021 - Non riesce a sovvertire il pronostico la Conad Olimpia Teodora Ravenna, che cade sul campo della Megabox Vallefoglia per 3-1, sprecando nel quarto set una grossa occasione per forzare il tie break e portare a casa almeno un punto. Le ospiti partono contratte nei primi due parziali, poi cambiano ritmo riaprendo la partita nel terzo, prima di subire nel quarto un’amara rimonta nel finale.

Le ravennati restano quarte, ma con le vittorie di Martignacco e Macerata si complica la lotta per l’accesso alla Pool Promozione (si qualificano le prime 5).

La partita

Al fischio d’inizio Coach Bendandi sceglie il sestetto con Morello, Piva, Guidi, Torcolacci, Guasti, Kavalenka e Rocchi libero.

L’avvio di primo set è favorevole per le padrone di casa, che provano l’allungo sull’8-5. La Conad resta agganciata, ma non riesce a trovare la zampata per sorpassare e Vallefoglia mantiene le tre lunghezze di vantaggio per tutto il parziale, conquistandolo alla fine per 25-22.

Maggior equilibrio nel secondo set, con le squadre che si scambiano la leadership diverse volte nella prima parte. La Megabox riesce ad allungare, prima sul 16-14, poi sul 21-18, ed è cinica nel finale a chiudere subito i conti per 25-21.

Nel terzo parziale arriva la reazione ospite. Vallefoglia ricuce il primo allungo e sorpassa sull’8-7, ma Ravenna riesce ad alzare la pressione al servizio e in contrattacco, scappando ancora sull’11-16. Le Leonesse non lasciano spazio a rimonte e riaprono la partita portandosi a casa il set per 21-25.

L’inerzia del match continua ad essere in favore delle ospiti in avvio di quarto parziale, con la Conad che si porta avanti sul 5-8 prima e sul 9-16 poi. Le padrone di casa lanciano la rimonta, che si concretizza con un super parziale di 6-0, dal 15-20 al sorpasso sul 21-20. In finale è tutto della Megabox che chiude set e partita per 25-22.

Il post-partita

“Purtroppo siamo entrati in campo con il freno a mano tirato e non mentalmente liberi – commenta Coach Simone Bendandi –. Le ragazze volevano dare tutto e probabilmente si sono messe più pressioni del dovuto. Certamente è stato un peccato non riuscire a chiudere il quarto set e riaprire la partita, ma la cosa di cui sono più dispiaciuto è, in un match del genere, metterci due set per cominciare a giocare davvero.

Nei primi due parziali non abbiamo espresso il nostro potenziale, come abbiamo fatto poi nel terzo dove siamo state molto più incisive in battuta costringendo loro a sbagliare un po’ di più. Siamo cresciute anche in situazione di muro-difesa e siamo riuscite ad aver maggior ossigeno ed essere più efficace nei contrattacchi, dove invece nei primi due parziali eravamo stati troppo leggeri. Nel quarto set loro erano molto in difficoltà e purtroppo ci è mancata la lucidità giusta per sfruttare la grossa occasione di portarle al tie break.

Loro naturalmente essendo prime hanno delle qualità e in questo momento un potenziale migliore del nostro, e purtroppo in queste partite per fare risultato bisogna riuscire a essere maggiormente liberi mentalmente”.

Il tabellino

Megabox Vallefoglia – Conad Olimpia Teodora Ravenna 3-1 (25-22, 25-21, 21-25, 25-22)

Vallefoglia: Bacchi 11, Kramer 9, Costagli 8, Balboni 3, Pamio 30, Bertaiola 7, Bresciani (L); Stafoggia 1, Colzi 1, Durante. N.e.: Ricci. All.: Fabio Bonafede. Ass.: Giacomo Passeri

Muri 10, ace 6, battute sbagliate 10, errori ricez. 5, ricez. pos 36%, ricez. perf 18%, errori attacco 13, attacco 35%.

Ravenna: Morello 3, Piva 16, Guidi 6, Torcolacci 8, Guasti 5, Kavalenka 16, Rocchi (L); Monaco 1, Assirelli 9. N.e.: Poggi, Bernabè, Grigolo, Giovanna. All.: Simone Bendandi. Ass.: Dominico Speck.

Muri 5, ace 5, battute sbagliate 15, errori ricez. 6, ricez. pos 34%, ricez. perf 15%, errori attacco 7, attacco 38%.

Arbitri: Marco Tortù e Alessandro Oranelli.

La classifica

Serie A2 Girone Est

Megabox Vallefoglia 32, Cuore di Mamma Cutrofiano 29, Volley Soverato 24*, Conad Olimpia Teodora Ravenna 21*, Omag San Giovanni In Marignano 21*, Itas Città Fiera Martignacco 18, CBF Balducci HR Macerata 17***, CDA Talmassons 15, Sorelle Ramonda Ipag Montecchio 3.

* 1 partita in meno

*** 3 partite in meno

Prossimo turno

Conad Olimpia Teodora Ravenna – Omag San Giovanni In Marignano, domenica 17 gennaio, ore 17, al PalaCosta di Ravenna.


© copyright la Cronaca di Ravenna
CONDIVIDI

Altro da:
Sport

Calcio. Un brutto Ravenna cede il passo al Matelica

Prestazione negativa dei giallorossi

Calcio. Un brutto Ravenna cede il passo al Matelica

Prestazione negativa dei giallorossi

35 km con gli Amici della Bici per festeggiare l'8 marzo

In occasione della Festa della Donna, la FIAB propone un percorso in 10 tappe dedicato ...

35 km con gli Amici della Bici per festeggiare l'8 marzo

In occasione della Festa della Donna, la FIAB propone un percorso in 10 tappe dedicato ...

Cancellata la gara di cross all'Ippodromo

Annuncio della Fidal, con l'arancione scuro saltano le manifestazioni di domenic ...

Cancellata la gara di cross all'Ippodromo

Annuncio della Fidal, con l'arancione scuro saltano le manifestazioni di domenic ...

RAVENNA FESTIVAL

Un libro per te

“Dice che era un bell'uomo... Il genio di Dalla e Pallottino”: a 50 anni dalla pubblicazione di “4/3/1943” esce il libro di Massimo Londini

Nel volume numerosi scatti fotografici di Walter Breveglieri, la prefazione scritta ...

Sopra le righe

Elio Germano e Chiara Lagani: “Siamo liberi di pensare con la nostra testa?”

Intervista alla coautrice che spiega il lavoro sulle parole del “Mein Kampf” per ...

"Orfeo", una storia di giovani senza il finale. Intervista a Pier Luigi Pizzi: "Mi piace immaginare che non ci sia nessuno, neanche Dio, a salvarlo. Non esiste altro che la solitudine"

In questi giorni è a Ravenna per regia, scene e costumi dell’opera di Monteverdi ...

"Tessere del '900" e i progetti culturali dedicati a Dante. Intervista al presidente Casavecchia

L'influenza del Sommo Poeta nella società del secolo scorso sarà il tema di un ciclo ...

Intervista al regista Gerardo Lamattina in lizza per il David di Donatello. LE FOTO DI SCENA

“Il Drago di Romagna”, incentrato sul 'magiò', il popolare gioco di origine cinese ...

Chiarini: "I ristoranti riaprono? Evviva". Critiche alla moltiplicazione delle 'denominazioni'

"Tra i servizi e diritti di base emersi col Covid (salute, istruzione, cibo) va inserita ...

La cultura riparte velocemente. Niente chiusura settimanale il lunedì e presto orari lunghi

Intervista a Maurizio Tarantino. Il passaggio in zona gialla permette di nuovo l’accesso ...

Il diavolo e l’anima ai tempi dell’epidemia. Intervista a Luca Micheletti

Il regista e interprete dell’Histoire du Soldat di Stravinskij che oggi, sabato 23 ...

I giovani per Dante in treno con il MEI

Il Meeting degli Indipendenti di Faenza invita gli under 35 a formare una nuova orchestra ...