Il '2021 che vorrei' delle ragazze della Conad Olimpia Teodora | la CRONACA di RAVENNA

Il '2021 che vorrei' delle ragazze della Conad Olimpia Teodora

Battere il Covid e tornare alla libertà, giocare con il pubblico, ambizioni personali: gli auspici per i prossimi 12 mesi

05 gennaio 2021 - È da pochi giorni finito un anno anomalo e, si spera, irripetibile, che per lo sport ha significato campionati non terminati e palazzetti chiusi. Comincia un 2021 carico di aspettative e speranze, iniziato in contemporanea alla campagna di vaccinazione contro il Coronavirus.

Con l’augurio per tutti di vivere un nuovo anno migliore, ecco gli auspici e i buoni propositi delle ragazze della Conad Olimpia Teodora, che da domenica 10 gennaio (ore 17 a Pesaro) si apprestano a tornare in campo per le ultime partite della prima fase del Girone Est di Serie A2, in quarta posizione e in piena lotta per raggiungere l’obiettivo della qualificazione alla Pool Promozione.

Rachele Morello
“Non ho buoni propositi precisi, ma una parola che voglio mantenere come mantra per tutto l'anno: RISALITA!”

Chiara Poggi
“Più che un proposito ho la speranza, mi auguro che questa situazione si risolva al più presto e di poter tornare al più presto alla vita normale. Personalmente vorrei migliorarmi sempre di più e riuscire a dare in ogni occasione il 100% di me stessa, sia in palestra che nello studio”.

Rebecca Piva
“Sicuramente per quanto riguarda la pallavolo, giocare con il pubblico è la cosa che mi manca di più in assoluto, quindi la speranza più grande è quella di tornare a giocare nei palazzetti pieni. E ovviamente terminare la stagione sportiva nel migliore dei modi. Avendo iniziato quest'anno il percorso universitario, il mio obiettivo è quello di riuscire a cominciare al meglio, superando gli esami che mi sono prefissata di dare. Infine, ovviamente, mi auguro di tornare alla vita normale con la possibilità, insieme a tutte le altre cose, di poter tornare a viaggiare”.

Stefania Bernabè
“Il mio buon proposito per il prossimo anno è primo di tutto quello di mantenere la costanza nei miei studi magistrali universitari. E come nuovo inizio mi piacerebbe imparare a cucinare cose sempre più diverse e particolari”.

Flavia Assirelli
“Uno dei miei buoni propositi per il 2021 è organizzare un bel viaggio con le mie amiche per festeggiare i nostri 30 anni e la mia laurea, cose che il 2020 non ci ha lasciato festeggiare”.

Greta Monaco
“La mia speranza per l’anno prossimo è quella di uscire da questa fase complicata nel miglior modo possibile, sia a livello sportivo che personale”.

Ludovica Guidi

“Mi auguro di tornare ad essere liberi, apprezzare i piccoli gesti e non dare nulla per scontato. Tornare a giocare con il pubblico, dimostrando di poter arrivare lontano. E salire gli ultimi gradini prima della laurea”.

Alice Torcolacci
“Per quest'anno il mio proposito per l'anno nuovo sarà quello di essere meno negativa e di non procrastinare nel tempo le cose che pianifico”.

Alessandra Guasti
“Per questo 2021 mi auguro di avere delle soddisfazioni a livello sportivo con la squadra, ma soprattutto che il problema Coronavirus possa essere messo alle spalle, perché ormai è un anno che ci stiamo dietro. Spero di iniziare bene la nuova avventura con la laurea magistrale, soprattutto con i primi esami, e che questi confermino l’idea di aver scelto il percorso giusto”.

Julia Kavalenka
“Tra i miei buoni propositi per quest’anno c’è sicuramente quello di crescere ancora come giocatrice, sia dal punto di vista tecnico che mentale. Mi auguro di entrare nei playoff con la squadra e, per il resto, di poter tornare alla libertà”.

Laura Grigolo
“Quello che mi auguro e desidero di più per questo nuovo anno è chiaramente tornare presto in campo a giocare e a fare quella che è la mia passione più grande. Spero inoltre, come penso un po’ la maggior parte delle persone, di tornare alla normalità e alla libertà, per godermi i miei affetti più cari e riprendere con la quotidianità di prima”.

Giulia Rocchi
“Per questo 2021 spero naturalmente che il Coronavirus resti distante da me e dai miei cari. Mi auguro di poter tornare al più presto alla normalità e di riuscire a fare il viaggio in America che avevo organizzato con il mio fidanzato prima che tutto venisse bloccato”.

Beatrice Giovanna
“Considerando che mi sono appena laureata in scienze biologiche, ma che al momento non ho ancora preso una decisione sul mio futuro, il mio buon proposito di quest’anno è quello di riuscire a trovare un obbiettivo da pormi, per poi percorrere la strada che mi porti a raggiungerlo”.


© copyright la Cronaca di Ravenna
CONDIVIDI

Altro da:
Sport

Calcio. Un brutto Ravenna cede il passo al Matelica

Prestazione negativa dei giallorossi

Calcio. Un brutto Ravenna cede il passo al Matelica

Prestazione negativa dei giallorossi

35 km con gli Amici della Bici per festeggiare l'8 marzo

In occasione della Festa della Donna, la FIAB propone un percorso in 10 tappe dedicato ...

35 km con gli Amici della Bici per festeggiare l'8 marzo

In occasione della Festa della Donna, la FIAB propone un percorso in 10 tappe dedicato ...

Cancellata la gara di cross all'Ippodromo

Annuncio della Fidal, con l'arancione scuro saltano le manifestazioni di domenic ...

Cancellata la gara di cross all'Ippodromo

Annuncio della Fidal, con l'arancione scuro saltano le manifestazioni di domenic ...

RAVENNA FESTIVAL

Un libro per te

“Dice che era un bell'uomo... Il genio di Dalla e Pallottino”: a 50 anni dalla pubblicazione di “4/3/1943” esce il libro di Massimo Londini

Nel volume numerosi scatti fotografici di Walter Breveglieri, la prefazione scritta ...

Sopra le righe

Elio Germano e Chiara Lagani: “Siamo liberi di pensare con la nostra testa?”

Intervista alla coautrice che spiega il lavoro sulle parole del “Mein Kampf” per ...

"Orfeo", una storia di giovani senza il finale. Intervista a Pier Luigi Pizzi: "Mi piace immaginare che non ci sia nessuno, neanche Dio, a salvarlo. Non esiste altro che la solitudine"

In questi giorni è a Ravenna per regia, scene e costumi dell’opera di Monteverdi ...

"Tessere del '900" e i progetti culturali dedicati a Dante. Intervista al presidente Casavecchia

L'influenza del Sommo Poeta nella società del secolo scorso sarà il tema di un ciclo ...

Intervista al regista Gerardo Lamattina in lizza per il David di Donatello. LE FOTO DI SCENA

“Il Drago di Romagna”, incentrato sul 'magiò', il popolare gioco di origine cinese ...

Chiarini: "I ristoranti riaprono? Evviva". Critiche alla moltiplicazione delle 'denominazioni'

"Tra i servizi e diritti di base emersi col Covid (salute, istruzione, cibo) va inserita ...

La cultura riparte velocemente. Niente chiusura settimanale il lunedì e presto orari lunghi

Intervista a Maurizio Tarantino. Il passaggio in zona gialla permette di nuovo l’accesso ...

Il diavolo e l’anima ai tempi dell’epidemia. Intervista a Luca Micheletti

Il regista e interprete dell’Histoire du Soldat di Stravinskij che oggi, sabato 23 ...

I giovani per Dante in treno con il MEI

Il Meeting degli Indipendenti di Faenza invita gli under 35 a formare una nuova orchestra ...