E' della Spinetta di Faenza il miglior Bursôn dell'anno

Il Consorzio “Il Bagnacavallo” premia ogni anno il miglior Bursôn etichetta nera in commercio

17 settembre 2020 - Il Bursôn 2013 dell’azienda agricola Spinetta di Faenza è il vincitore della XVII disfida "A che punto siamo?", organizzata dal Consorzio “Il Bagnacavallo” per premiare ogni anno il miglior Bursôn etichetta nera in commercio.

La Spinetta ha avuto la meglio sugli altri quattro finalisti, che si sono classificati secondo il seguente ordine: Poderi Morini Faenza (annata 2012), Randi Vini Fusignano (2016), Bacchilega Elio Bagnacavallo (2015) e Randi Augusto Lugo (2015).

La degustazione alla cieca si è tenuta nel corso di una cena presso l’Osteria di Piazza Nuova a Bagnacavallo e sono stati gli stessi commensali, provenienti da tutta la Romagna, a decretare la classifica dei vini che la sezione ravennate dell’Ais (Associazione italiana sommelier) aveva individuato come finalisti.

Alla serata, condotta come da tradizione dall’enologo Sergio Ragazzini, hanno partecipato il presidente del Consorzio “Il Bagnacavallo” Daniele Longanesi e il sindaco.

Il titolare dell’azienda Spinetta, Luciano Monti, ha ritirato dalle mani di Francesco Ponzi il premio per il vincitore, il Cavallo Nero, un gioiello in argento con incastonato un diamante nero realizzato dall’orafo Paolo Ponzi.

A novembre il vino vincitore sarà ospite di un confronto con altri prestigiosi vini italiani della stessa annata appositamente organizzato in un locale della zona dal Consorzio “Il Bagnacavallo”.

Il vino autoctono di Bagnacavallo, il rosso Bursôn realizzato con l’uva Longanesi, viene da anni commercializzato, oltre che in Italia, nei mercati internazionali, in particolare Giappone, Stati Uniti, Germania, Regno Unito e Cina.


© copyright la Cronaca di Ravenna
CONDIVIDI

Altro da:
Economia

La Cna: "Positivi gli interventi infrastrutturali"

Importante la riapertura del dibattito sulla E55 Ravenna-Mestre

La Cna: "Positivi gli interventi infrastrutturali"

Importante la riapertura del dibattito sulla E55 Ravenna-Mestre

Presentato il bilancio integrato di Romagna Acque

In collegamento è intervenuta anche la ministra Teresa Bellanova

Presentato il bilancio integrato di Romagna Acque

In collegamento è intervenuta anche la ministra Teresa Bellanova

Socio spagnolo per il deposito Gnl sul porto

Edison ha ceduto il 19% delle azioni a Enagàs. Gruppo Pir sempre al 51%

Socio spagnolo per il deposito Gnl sul porto

Edison ha ceduto il 19% delle azioni a Enagàs. Gruppo Pir sempre al 51%

RAVENNA FESTIVAL

Un libro per te

La donne valorose di Serena Dandini

Le vite di trentaquattro donne, intraprendenti, controcorrente, spesso perseguitate, ...

Sopra le righe

La Trilogia d’Autunno, Dante e l’amore caparbio della città

È stata presentata oggi al Teatro Alighieri la nuova produzione “Faust rapsodia. ...

Pablo Neruda, un delitto di Pinochet?

Intervista a Roberto Ippolito, che oggi alla Classense parlerà del libro d’inchiesta ...

L'avvio di un grande progetto con il Corso di laurea in Medicina. A Ravenna studenti preparati

Chi ha superato il test è nella prima metà della graduatoria nazionale, dove Ravenna, ...

Si mangia ogni giorno (non per tutti) e qualcuno meglio degli altri

Le stelle Michelin in un secolo di storia

Paolo Roversi-Studio Luce. “Alla fine la fotografia è solo una questione d’Amore”

270 scatti raccontano i cinquant'anni di lavoro del grande fotografo di moda. La ...

don Francesco, Pirro e Renzo a passeggio in via Stradone

Guardigli? Si batteva con la parola e con la penna

Dacia Maraini: "La bellezza di questa città? Etica, non estetica". L'INTERVISTA

La scrittrice ha presentato alla Classense il libro 'Trio'

I Chiostri, la Tomba, il Lauro e le Letture: Dante per sempre Sommo nella spiritualità della basilica

Il racconto ‘speciale’ della serata in San Francesco